Skip Ribbon Commands
Skip to main content
Obiettivo

L’obiettivo del progetto è lo studio e la messa a punto di una nuova applicazione di una tecnologia di rilevamento a distanza di gas aerodispersi tramite laser, da utilizzare per la sorveglianza ambientale e di sicurezza degli impianti industriali, dei gasdotti, delle discariche che producono biogas e in tutte le situazioni in cui si può avere dispersione in atmosfera di gas metano, e, in futuro, di CO2 e altri gas potenzialmente pericolosi per la sicurezza e per l’ambiente.

Tecnologia

La tecnologia che si vuole utilizzare è un particolare tipo di laser TDLAS a cammino aperto, che permette il rilevamento a brevi distanze di gas aerodispersi misurando la concentrazione media del gas lungo il cammino ottico del raggio laser, che può arrivare fino ad almeno 30 metri. La peculiarità di questo strumento è che non necessita di retroriflettore e quindi può eseguire misure a distanza da mezzi in movimento, non necessitando di un’installazione fissa.

UAV

Si intende installare il rilevatore TDLAS munito di sistemi di acquisizione, memorizzazione e trasmissione dati su di una piattaforma robotica (detta di seguito anche UAV, dall’inglese “Unmanned Aerial Vehicle”, letteralmente “Veicolo Aereo Senza Pilota”) in grado di sorvegliare un percorso lineare (ad esempio un gasdotto) o un’area (ad esempio un’area industriale, urbana o una discarica), e ricercare un metodo di calcolo che consenta di elaborare dati quantitativi sul flusso Bando Unico R&S Pagina 2 di 75 A.Ga.Mon. – TEA Sistemi di massa di gas emesso da misure di concentrazione eseguite sulla verticale tramite l’UAV.

schema.jpg